Aggiornamento Camilla 8840 – revisione prescrizione, modelli, adempimenti e altro

In sintesi, in questo aggiornamento:

1) Unificato in una sola finestra “Prescrizioni” tutta la fase prescrittiva del singolo paziente, fino alla firma

Le funzionalità sono le stesse di prima, ma razionalizzate per spazi e flussi e concentrate tutte in un’unica finestra.
Il risultato è che adesso:

  • è migliorata la funzione di ricerca del farmaco/accertamento
  • i risultati della ricerca contengono più informazioni utili ad identificarli e sceglierli
  • nel risultato della ricerca, farmaci e accertamenti compaiono in due colonne distinte
  • vedrete formarsi l’elenco delle prescrizioni da firmare man mano che le inserite
  • finito il lavoro, firmate e basta (senza altre finestre che si aprono)

In pratica, facciamo l’esempio di una nuova prescrizione; il flusso è lo stesso, che partiate dalla pagina Prescrizioni (col +) o dalla finestra di Modifica visita (con l’icona della Prescrizione):

  • la finestra è divisa in due parti; guardate la sezione a sinistra; trovate, dall’alto al basso:
    • menu Cerca/Ricovero/Testo libero/Protocolli;
    • spazio bianco per inserire il testo da cercare, con accanto il bottone Pulisci;
    • spazio riservato al risultato della ricerca (se nessun testo è ancora stato inserito, lo spazio del risultato della ricerca è occupato dalle vostre prescrizioni più frequenti)
  • provate ad inserire un testo da cercare, ad esempio “oto”
  • vi compaiono una serie di risultati (a sinistra i farmaci, a destra gli accertamenti)
  • cliccate su quello che volete prescrivere
  • a destra vengono chiesti i dati per completare la prescrizione (ovviamente diversi a seconda che sia farmaco o accertamento): compilate quello che vi serve e cliccate su “Salva” (noterete che non c’è più il Continua)
  • adesso la sezione destra, che prima era vuota, inizia a riempirsi con la prima prescrizione salvata
  • per aggiungerne altre, ripetete i passaggi dal Cerca al Salva
  • quando basta, cliccate su “Firma“: la finestra si chiude, viene chiesto il PIN del SISS, parte la stampa e si torna alla pagina di provenienza.

Con l’uso, scoprirete che molti altri dettagli relativi alla prescrizione sono stati migliorati:

  • il risultato della ricerca non viene cancellato finché non ne avviate una nuova: così, se ad esempio cercate “transaminasi”, potrete fare le due prescrizioni in sequenza senza ripetere la ricerca (non insieme: selezionate la prima e la salvate, poi selezionate la seconda e la salvate); oppure, potete vedere i dettagli di un farmaco cliccando su una voce dell’elenco senza poi necessariamente prescriverlo (basta non cliccare su “Salva”)
  • in caso di paziente con intolleranza a farmaco, l’avviso rimane evidenziato sopra lo spazio del “Cerca”
  • se state prescrivendo un farmaco, nella sezione destra: viene mostrato anche il produttore e il prezzo; cliccando sul nome del farmaco compare la finestra con la Scheda tecnica; sopra il campo Dose viene mostrato l’ultimo peso inserito (okkio: se non avete ancora salvato la visita, compare quello della visita precedente)
  • se state prescrivendo un accertamento, nella sezione destra: la Priorità è lasciata in bianco (ci siamo arresi!), ma se specificata viene riproposta nelle prescrizioni successive; il campo “Per” (quesito diagnostico) non può essere vuoto (un avviso vi blocca se lo dimenticate); un ulteriore campo “Note ricetta” è stato aggiunto in quanto chiesto dal SISS (che dire? rimarrà lettera morta come altre caselle sulla destra: oscuramento, tipo, fattori di rischio!)
  • provate, prima di firmare, a biffare la casella “stampa memo posologia” (ovviamente ha senso con un farmaco): vi verrà proposto un testo con le prescrizioni in oggetto e relative posologie; potete modificarlo; alla fine, cliccate su “Stampa“; ne verrà un promemoria delle prescrizioni appena firmate con relative istruzioni (utile per prescrizioni volanti, al di fuori della visita)

Notate che questo nuovo flusso si applica alle prescrizioni del paziente corrente, cioè alla maggior parte dei casi. Il concetto di Prescrizioni di tanti pazienti in coda NON è comunque scomparso: ve lo ritroverete se ricevete prescrizioni dalla segretaria o se vi preparate a casa (Camilla web!) prescrizioni che poi firmerete in studio. In entrambi i casi, vale il bottone rosso in altro a destra (accanto alla rosa camuna del SISS) per vedere le prescrizioni alla firma.

2) Rivisto grafica e informazioni della pagina Prescrizioni (quella che contiene le prescrizioni già effettuate)

  • le prescrizioni sono raggruppate per ricetta e mostrano maggiori info
  • se accertamenti, viene riportato il quesito diagnostico (che viene riproposto in caso di “rimanda alla firma”)
  • il simbolino della Rosa camuna verde indica che la prescrizione è stata firmata col SISS
  • l’eventuale voce “promemoria” indica che si tratta di Ricetta dematerializzata e che è possibile ristamparne il promemoria (che NON è una nuova prescrizione, ma solo la ristampa del foglio)
  • genera protocollo (vedi sotto)

3) Generazione “sul campo” di Modelli

  • da Diario, si può partire da un fatto già inserito e farlo diventare un Modello (triangolino blu -> genera modello)
  • attenzione: modelli così generati vengono attribuiti all’operatore alla tastiera e non al resto dell’associazione

4) Cestino

  • è possibile cestinare la scheda di un paziente, in quanto duplicata o frutto di errore
  • entrare nella scheda
  • pagina Anagrafica, sezione Dati personali, triangolino blu
  • cliccare su “Sposta nel cestino
  • viene visualizzata la pagina Cestino, con la scheda appena cestinata (e le eventuali altre cestinate in precedenza); cliccando su “Ripristina” si può annullare eventuali cestinazioni indesiderate; cliccando su “Elimina” si cancella del tutto la scheda

5) Intestazione della carta intestata vs timbro

  • adesso intestazione e timbro non sono più la stessa cosa: è possibile inserire testi differenti
  • pagina Opzioni -> sezione Account -> triangolino blu del menu – Modifica
  • vedrete box diversi per timbro (quello che va in basso a destra sulle ricette rosse) e carta intestata (il ricettario personale, per capirci)

6) Altre migliorie

  • in Adempimenti, i totali riportano anche il valore in euro dei relativi compensi (inutile per chi si fida dell’Asl 🙂 )
  • in Adempimenti -> Strumenti -> Uso ricette dematerializzate, abbiamo rivisto il calcolo percentuale (ora mostriamo solo le ricette firmate con SISS, escludendo i farmaci in classe C e, ovviamente, qualsiasi prescrizione a testo libero) e mostriamo anche il grafico relativo agli accertamenti (per ora tutti col 100% di ricette non dematerializzate, ma fra poco…)
  • in Adempimenti -> Strumenti -> Indice di copertura VF:
    • adesso consentiamo anche il calcolo per date future (ad esempio, impostando dal 1/1/2015 al 31/12/2015); in questo caso, si ha una proiezione della copertura ad oggi (ovvero, “che percentuale avrei se non facessi più nemmeno una vista filtro e mi basassi su quelle già fatte finora”)
    • è possibile filtrare per escludere pazienti con iscrizione a termine o mai visitati (il totale cambia, a volte anche significativamente, provare per credere)
    • per modificare date e criteri di filtro, cliccare sul bottone “Modifica

7) Serie di vostre segnalazioni verificate e corrette

  • il riquadro Visite filtro in edit visita non si espande correttamente
  • quando la segretaria/infermiera stampa il bilancio di salute, nel cedolino deve esserci il timbro del titolare
  • togliere “Regione Calabria” dall’anteprima di stampa 🙂
  • togliere “ripetibile” dalla stampa dei farmaci in classe C (ricetta bianca)
  • non mostrare la quantità delle prescrizioni nell’eco a diario
  • i farmaci in classe C non vengono riportati a diario
  • gli esami da protocollo prescrittivo non vengono accorpati con altri esami inseriti da ricerca
  • impossibile generare report piani APA attivi con account infermiera/segretaria
  • in prescrizione, il flag SSN “no” deve comportarsi come una prescrizione in classe C (no Siss, stampa su ric.personale)
  • il salvataggio di una bozza può sovrascrivere misure di altre visite
  • statistiche: mettere di default SOLO il lotto del medico alla tastiera

Leave A Comment

You must be logged in to post a comment.