Changelog

7
Set

Aggiornamento Camilla 8840 – revisione prescrizione, modelli, adempimenti e altro

In sintesi, in questo aggiornamento:

1) Unificato in una sola finestra “Prescrizioni” tutta la fase prescrittiva del singolo paziente, fino alla firma

Le funzionalità sono le stesse di prima, ma razionalizzate per spazi e flussi e concentrate tutte in un’unica finestra.
Il risultato è che adesso:

  • è migliorata la funzione di ricerca del farmaco/accertamento
  • i risultati della ricerca contengono più informazioni utili ad identificarli e sceglierli
  • nel risultato della ricerca, farmaci e accertamenti compaiono in due colonne distinte
  • vedrete formarsi l’elenco delle prescrizioni da firmare man mano che le inserite
  • finito il lavoro, firmate e basta (senza altre finestre che si aprono)

In pratica, facciamo l’esempio di una nuova prescrizione; il flusso è lo stesso, che partiate dalla pagina Prescrizioni (col +) o dalla finestra di Modifica visita (con l’icona della Prescrizione):

  • la finestra è divisa in due parti; guardate la sezione a sinistra; trovate, dall’alto al basso:
    • menu Cerca/Ricovero/Testo libero/Protocolli;
    • spazio bianco per inserire il testo da cercare, con accanto il bottone Pulisci;
    • spazio riservato al risultato della ricerca (se nessun testo è ancora stato inserito, lo spazio del risultato della ricerca è occupato dalle vostre prescrizioni più frequenti)
  • provate ad inserire un testo da cercare, ad esempio “oto”
  • vi compaiono una serie di risultati (a sinistra i farmaci, a destra gli accertamenti)
  • cliccate su quello che volete prescrivere
  • a destra vengono chiesti i dati per completare la prescrizione (ovviamente diversi a seconda che sia farmaco o accertamento): compilate quello che vi serve e cliccate su “Salva” (noterete che non c’è più il Continua)
  • adesso la sezione destra, che prima era vuota, inizia a riempirsi con la prima prescrizione salvata
  • per aggiungerne altre, ripetete i passaggi dal Cerca al Salva
  • quando basta, cliccate su “Firma“: la finestra si chiude, viene chiesto il PIN del SISS, parte la stampa e si torna alla pagina di provenienza.

Con l’uso, scoprirete che molti altri dettagli relativi alla prescrizione sono stati migliorati:

  • il risultato della ricerca non viene cancellato finché non ne avviate una nuova: così, se ad esempio cercate “transaminasi”, potrete fare le due prescrizioni in sequenza senza ripetere la ricerca (non insieme: selezionate la prima e la salvate, poi selezionate la seconda e la salvate); oppure, potete vedere i dettagli di un farmaco cliccando su una voce dell’elenco senza poi necessariamente prescriverlo (basta non cliccare su “Salva”)
  • in caso di paziente con intolleranza a farmaco, l’avviso rimane evidenziato sopra lo spazio del “Cerca”
  • se state prescrivendo un farmaco, nella sezione destra: viene mostrato anche il produttore e il prezzo; cliccando sul nome del farmaco compare la finestra con la Scheda tecnica; sopra il campo Dose viene mostrato l’ultimo peso inserito (okkio: se non avete ancora salvato la visita, compare quello della visita precedente)
  • se state prescrivendo un accertamento, nella sezione destra: la Priorità è lasciata in bianco (ci siamo arresi!), ma se specificata viene riproposta nelle prescrizioni successive; il campo “Per” (quesito diagnostico) non può essere vuoto (un avviso vi blocca se lo dimenticate); un ulteriore campo “Note ricetta” è stato aggiunto in quanto chiesto dal SISS (che dire? rimarrà lettera morta come altre caselle sulla destra: oscuramento, tipo, fattori di rischio!)
  • provate, prima di firmare, a biffare la casella “stampa memo posologia” (ovviamente ha senso con un farmaco): vi verrà proposto un testo con le prescrizioni in oggetto e relative posologie; potete modificarlo; alla fine, cliccate su “Stampa“; ne verrà un promemoria delle prescrizioni appena firmate con relative istruzioni (utile per prescrizioni volanti, al di fuori della visita)

Notate che questo nuovo flusso si applica alle prescrizioni del paziente corrente, cioè alla maggior parte dei casi. Il concetto di Prescrizioni di tanti pazienti in coda NON è comunque scomparso: ve lo ritroverete se ricevete prescrizioni dalla segretaria o se vi preparate a casa (Camilla web!) prescrizioni che poi firmerete in studio. In entrambi i casi, vale il bottone rosso in altro a destra (accanto alla rosa camuna del SISS) per vedere le prescrizioni alla firma.

2) Rivisto grafica e informazioni della pagina Prescrizioni (quella che contiene le prescrizioni già effettuate)

  • le prescrizioni sono raggruppate per ricetta e mostrano maggiori info
  • se accertamenti, viene riportato il quesito diagnostico (che viene riproposto in caso di “rimanda alla firma”)
  • il simbolino della Rosa camuna verde indica che la prescrizione è stata firmata col SISS
  • l’eventuale voce “promemoria” indica che si tratta di Ricetta dematerializzata e che è possibile ristamparne il promemoria (che NON è una nuova prescrizione, ma solo la ristampa del foglio)
  • genera protocollo (vedi sotto)

3) Generazione “sul campo” di Modelli

  • da Diario, si può partire da un fatto già inserito e farlo diventare un Modello (triangolino blu -> genera modello)
  • attenzione: modelli così generati vengono attribuiti all’operatore alla tastiera e non al resto dell’associazione

4) Cestino

  • è possibile cestinare la scheda di un paziente, in quanto duplicata o frutto di errore
  • entrare nella scheda
  • pagina Anagrafica, sezione Dati personali, triangolino blu
  • cliccare su “Sposta nel cestino
  • viene visualizzata la pagina Cestino, con la scheda appena cestinata (e le eventuali altre cestinate in precedenza); cliccando su “Ripristina” si può annullare eventuali cestinazioni indesiderate; cliccando su “Elimina” si cancella del tutto la scheda

5) Intestazione della carta intestata vs timbro

  • adesso intestazione e timbro non sono più la stessa cosa: è possibile inserire testi differenti
  • pagina Opzioni -> sezione Account -> triangolino blu del menu – Modifica
  • vedrete box diversi per timbro (quello che va in basso a destra sulle ricette rosse) e carta intestata (il ricettario personale, per capirci)

6) Altre migliorie

  • in Adempimenti, i totali riportano anche il valore in euro dei relativi compensi (inutile per chi si fida dell’Asl 🙂 )
  • in Adempimenti -> Strumenti -> Uso ricette dematerializzate, abbiamo rivisto il calcolo percentuale (ora mostriamo solo le ricette firmate con SISS, escludendo i farmaci in classe C e, ovviamente, qualsiasi prescrizione a testo libero) e mostriamo anche il grafico relativo agli accertamenti (per ora tutti col 100% di ricette non dematerializzate, ma fra poco…)
  • in Adempimenti -> Strumenti -> Indice di copertura VF:
    • adesso consentiamo anche il calcolo per date future (ad esempio, impostando dal 1/1/2015 al 31/12/2015); in questo caso, si ha una proiezione della copertura ad oggi (ovvero, “che percentuale avrei se non facessi più nemmeno una vista filtro e mi basassi su quelle già fatte finora”)
    • è possibile filtrare per escludere pazienti con iscrizione a termine o mai visitati (il totale cambia, a volte anche significativamente, provare per credere)
    • per modificare date e criteri di filtro, cliccare sul bottone “Modifica

7) Serie di vostre segnalazioni verificate e corrette

  • il riquadro Visite filtro in edit visita non si espande correttamente
  • quando la segretaria/infermiera stampa il bilancio di salute, nel cedolino deve esserci il timbro del titolare
  • togliere “Regione Calabria” dall’anteprima di stampa 🙂
  • togliere “ripetibile” dalla stampa dei farmaci in classe C (ricetta bianca)
  • non mostrare la quantità delle prescrizioni nell’eco a diario
  • i farmaci in classe C non vengono riportati a diario
  • gli esami da protocollo prescrittivo non vengono accorpati con altri esami inseriti da ricerca
  • impossibile generare report piani APA attivi con account infermiera/segretaria
  • in prescrizione, il flag SSN “no” deve comportarsi come una prescrizione in classe C (no Siss, stampa su ric.personale)
  • il salvataggio di una bozza può sovrascrivere misure di altre visite
  • statistiche: mettere di default SOLO il lotto del medico alla tastiera
30
Giu

Aggiornamento 8611 – correzione di errori in prescrizione, progetti aziendali a Varese e altro

Questo aggiornamento è centrato soprattutto sulla correzione/gestione di errori in fase di prescrizione:

  • eliminare alcune anomalie
  • far emergere eventuali messaggi del SISS/MEF e gestirli senza generare errore

Lo scopo ultimo, raggiunto, è quello di consentirvi di lasciare sempre biffata la casella “ricetta dematerializzata”, senza dovervi preoccupare di cosa è stato prescritto: Camilla gestisce tutto.

In sintesi, in questo aggiornamento trovate:

1) Correzione di errori/anomalie

  • se si mandano alla firma prescrizioni che generano errore (farmaci senza GE, carta SISS non inserita, ecc), adesso la prescrizione non si perde, ma viene rimessa in coda e viene mostrato avviso
  • i farmaci in classe C ora saltano il SISS/MEF e finiscono direttamente in ricettario personale; riportano tutti la dicitura “ripetibile”; non hanno più limitazione di pezzi per ricetta; non vengono più separati su più fogli
  • questione E11.00A/R risolta
  • la prescrizione con esenzione E30/E40 innalza a SEI il limite di pezzi per ricetta
  • le prescrizioni a testo libero ora vengono stampate anche se il check “ricetta dematerializzata” è biffato
  • nella stampa a testo libero su RUR non viene più scritta la quantità (si può scriverla a penna, ma senza correzioni)
  • se viene prescritto da protocollo prescrittivo un farmaco che non è più in prontuario, viene visualizzato avviso
  • se si prescrive senza nota CUF un farmaco che la prevede, la prescrizione ora va correttamente su ricettario personale
  • se la nota CUF è solo informativa (esempio: Eutirox) non viene chiesta e il farmaco va sempre in classe A
  • nome e cognome del paziente, se troppo lunghi (Sri Lanka) vengono troncati prima dell’inoltro al SISS e non bloccano più la prescrizione
  • migliorato il formato della stampa delle ricette su ricettario personale

2) Progetti aziendali di Varese

  • report prima visita filtro precoce (in Adempimenti->Report)
  • funzione di raccolta dati per monitoraggio pressione arteriosa (in modifica visita, alle scadenze corrette, viene mostrato l’avviso di raccogliere i dati pressori; al click si apre la finestra di inserimento; alla chiusura, il valore medio di PAmax e PAmin viene salvato nei corrispondenti campi della visita) [iniziate ad inserire i dati, a breve arriverà anche il report nella pagina Adempimenti]

3) Altre migliorie

  • in Adempimenti -> Strumenti, abbiamo aggiunto “Pazienti con esenzione” (tutti i pazienti con esenzione, tranne la E11)
  • in Adempimenti -> Strumenti -> Uso ricette dematerializzate, ora il grafico a torta riporta le percentuali al passaggio del mouse
  • in Statistiche (box a destra), abbiamo aggiunto la stat “PPIP anno corrente” (utile per le ASL dove occorre tenere monitorato l’eventuale sforamento di un tetto massimo)
  • in Pazienti -> Elenchi personali, adesso è possibile esportare l’elenco in un file Excel
  • in Agenda, l’agenda del giorno può essere stampata anche in formato A5
  • in Fatture, nel report excel adesso i dati di intestazione vanno a capo nelle celle
  • in Fatture, la fattura a stampa riporta il numero nel formato “numero/anno”
  • in Profilo, nella colonna dx vengono subito mostrate le eventuali esenzioni (tranne la E11)
  • in Diario, aggiunto il filtro “certificati” (per visualizzare nella pagina solo i certificati)
  • in Diario, se l’appuntamento in agenda è OGGI viene colorato di giallo
  • in visita, il campo Circonferenza addominale ora accetta valori a tre cifre (!)
12
Mag

Aggiornamento 8399 – I01, report asmatici e non solo, stampe varie

Tante piccole e grandi funzionalità e migliorie apportate o corrette con questo aggiornamento:

1) Esenzione I01 (quella per ECG ad uso attività sportiva scolastica)

  • in caso di prescrizione di “elettrocardiogramma” viene aggiunta automaticamente l’esenzione I01 all’elenco delle esenzioni selezionabili
  • l’aggiuta è estemporanea (ovvero, l’esenzione non viene attribuita stabilmente al paziente)
  • se selezionate questa esenzione I01, viene impostato in automatico il quesito diagnostico (attività sportiva scolastica)

2) Adempimenti
Nuovi report/strumenti:

  • “pazienti occasionali” (quelli col codice fiscale 0000, per capirci)
  • “elenco pazienti SSN correnti”: tutti gli assistiti (in formato Excel)
  • “cerca asmatici”: analogo a quello dei pazienti sovrappeso, riporta i potenziali asmatici sulla base delle diagnosi inserite (titoli di diario tipo “asma”, “broncostruz”, “broncospasm”) e delle terapie prescritte (farmaci per asma, tranne i corticosteroidi) e per ognuno indica se c’è un piano APA attivo
  • “uso ricette dematerializzate”: analisi delle prescrizioni in un dato periodo, riguardo il tipo e la modalità di firma (utile anche in caso di ASL che rompono)

Migliorie:

  • il box con totale dei piani APA correnti ora mostra anche la percentuale rispetto ai pazienti SSN correnti (ricordiamo che per percepire alcune indennità occorre attivare piani APA per almeno il 2% dei pazienti)
  • cliccando su freccia avanti/indietro ci si sposta di mese in mese, senza dovere riscrivere le date
  • si possono registrare PPIP anche per pazienti privati
  • si possono registrare PPIP anche su un fatto di tipo “Accertamento” (prima occorreva inserire per forza una visita: cosa inutile per esempio in caso di stick urine eseguito su campione, non in presenza del paziente)

Errori corretti:

  • corretto l’errore che non consentiva l’orientamento in orizzontale (landscape) della stampa in alcuni report (visite filtro, PPIP)
  • l’elenco piani APA attivi ora include solo pazienti SSN correnti (prima mostrava tutti i pazienti con piano APA in corso, comprendendo anche quelli non più assistiti)

3) Genitori

  • rivista la finestra di modifica dati, con aggiunta del campo Note
  • il campo Codice fiscale del genitore ora può essere calcolato in automatico (ovviamente avendone inserito i dati preliminari: cognome, nome, data di nascita e luogo di nascita)
  • il “cerca da fratello” ora esclude il paziente stesso dai risultati

4) Stampe

  • il promemoria della ricetta dematerializzata ora può essere stampato su A5 (per lungo) o su A4 (di traverso, nella prima metà del foglio)
  • il cedolino della visita filtro ora riporta la ASL
  • è stato ottimizzato il formato di stampa della ricetta bianca su A5
  • adesso si può scegliere di stampare le misure con la visita solo se rilevate nella stessa data (andare in Opzioni -> Account -> modifica -> “Stampa misure con la visita solo se nella stessa data”)
  • adesso si può scegliere se stampare al paziente le PPIP eseguite durante la visita (andare in Opzioni -> Account -> modifica -> “Stampare PPIP sulla visita”)
  • quando la ricetta dematerializzata non va in porto (per una serie di motivi che possono andare dall’uso di una esenzione non congrua alla indisponibilità dei server del MEF), Camilla avvisa del fallimento (downgrade) e la rimette in coda (così possiamo firmarla “non dematerializzata”)

5) Altre funzionalità aggiunte/corrette

  • l’account disabilitato non compare più fra i destinatari della prescrizione (lato segretaria)
  • l’allinea da XML SISS ora setta correttamente anche le iscrizioni in scadenza
  • file allegati in diario: corretto l’errore che bloccava il diario se l’allegato non era disponibile
  • rivisto l’ordine dei grafici in pagina Pazienti
28
Mar

Aggiornamento 8251- nuove stampe, schede dei farmaci, elenco sovrappesi, copertura VF

Nuove funzionalità e migliorie apportate con questo aggiornamento:

1) Gestione delle uscite di stampa
E’ stato rivisto il sistema delle stampe, di modo che adesso è possibile:

  • configurare TRE stampanti/cassetti diversi, a seconda del formato di carta che ospitano: RUR, A4 e A5
  • se un cassetto non esistesse, si può forzare la stampa su file PDF
  • se un certo formato di carta viene inserito manualmente, si può forzare un avviso prima di stampare (del tipo “sto per stampare A4: metti la carta!”)
  • per la RUR, si può modificare l’allineamento (in modo da aggiustare perfettamente la stampa alle caselle)
  • per gli A4/A5, si può riservare lo spazio per una eventuale intestazione (utile se si usa carta intestata)
  • si possono salvare PIU’ configurazioni di stampanti, richiamabili con un click (utile per chi sposta il portatile in studi diversi dove stanno stampanti diverse)
  • per ogni stampa (fattura, visita, certificato, ricetta, ecc), si può impostare su che stampante/cassetto indirizzarla (dunque, adesso si possono stampare i certificati in A5 e le visite in A4, ad esempio); fanno eccezione le stampe dei moduli ASL e dei report (necessariamente tutte in A4)
  • la ricetta dematerializzata adesso viene allineata lungitudinalmente (dunque, il foglio A5 viene stampato nello stesso verso delle altre stampe e non di traverso)
  • per tutte le stampe (tranne RUR, dove non serve), prima di stampare viene mostrata una finestra nella quale si può scegliere al volo di cambiare formato, stampare in più copie o stampare su file (magari per allegarlo ad una email); fa eccezione la stampa da modifica visita (per la quale valgono le impostazioni predefinite)

Come si configura il tutto?

  • buona parte del lavoro l’abbiamo fatta noi: dovreste trovarvi le impostazioni già corrette
  • in qualsiasi caso, il posto giusto è la pagina Opzioni: la prima sezione configura le stampanti/cassetti, la seconda dice dove viene stampato cosa (cliccate sui triangolini azzurri: non mordono)

2) Schede tecniche dei farmaci
Nella finestra della prescrizione, accanto al nome del farmaco è comparsa una icona bianca: cliccateci sopra.
Attenzione: l’archivio delle schede tecniche è fornito da Farmadati come funzionalità web e dunque richiede una connessione ad internet per funzionare.

3) Indicatore di copertura delle Visite Filtro
Nella pagina Adempimenti, colonna destra, box “strumenti”, cliccare su “indice di copertura VF”:

  • selezionare le date di inizio e fine conteggio (di default mettiamo l’ultimo anno)
  • cliccare su “Calcola”
  • il risultato riporta il conteggio dei soli bilanci “in scadenza” nel periodo e, per ognuno, verifica se è stato fatto o no (dunque, prescinde da quando il bilancio è stato eseguito, anche prima del periodo selezionato, basta che risulti; al contrario, non considera i bilanci in scadenza fuori dal periodo)
  • la tabella a destra riporta lo stesso calcolo suddiviso per tipo di bilancio
  • ai sindacalisti il compito di valorizzare questo dato (attenzione a non promettere la luna: anche i colleghi più attenti non vanno oltre l’85-90%)

4) Report pazienti sovrappeso/obesi
Con Camilla si può avere una analisi delle misurazioni effettuate in un dato periodo ed estrarre i pazienti che risultano in sovrappeso o obesi; ovviamente il risultato riguarda solo i pazienti in età di BMI.
Per farlo:

  • pagina Adempimenti, colonna destra, box “strumenti”, cliccare su “cerca sovrappeso e obesi
  • selezionare le date di inizio e fine conteggio (di default mettiamo l’ultimo anno)
  • cliccare su “Cerca”
  • per ogni paziente è riportato se ha o no un piano APA attivo
  • in più, è possibile cliccare sui bottoni in basso a destra per: selezionare solo obesi o solo sovrappeso; esportare l’elenco in un file Excel

5) Altre funzionalità aggiunte o correzioni effettuate

  • procedura di allineamento con XML SISS: ora è mooooooolto più veloce
  • corretto l’errore di calcolo del codice fiscale in nomi/cognomi con apostrofo/accento
  • bilanci in scadenza ora mostra correttamente l’eventuale futuro appuntamento in agenda (anche se fuori dal periodo considerato)
  • il dettaglio statistiche mostra tutti i risultati (prima troncava ai primi 100)
  • il grafico compliance vaccinale in pagina pazienti ora conteggia correttamente i soli pazienti correnti
  • esportazione risultati delle statistiche: quando generate una statistica e poi cliccate su un risultato, viene mostrato il dettaglio (ad esempio, le varicelle di gennaio); adesso è possibile esportare questo risultato in Excel.